Il Futuro della Storia - Museo Virtuale

Naviga nel tempo

Ricerca nella storia
dello sport

Con questo strumento potrai filtrare tutti gli argomenti presenti nel museo virtuale per costruire un percorso di navigazione personalizzato.

 

Inizia la ricerca

Sede

Palestra coperta

A partire dal 1844, la prima sede della Società Ginnastica fu al Valentino nella "Palazzina dei Glicini" (nell'attuale viale Ceppi) e, dal 1852, anche in via Magenta allora chiamata "Contrada della Ginnastica".

Sull'origine della Palazzina dei Glicini vi sono molte incertezze anche se da più parti si vuole vedere in essa la prima sede (e palestra) della Società Ginnastica Torino.

Non ci aiutano la pianta del 1846 (che comprende la città solo sino alla strada del Re), né quelle del 1847 e 1865 che non riportano costruzioni nelle vicinanze del Castello; così pure non risultano notizie circa la Palazzina nelle pubblicazioni riguardanti il 1884 (l'anno della grandiosa Esposizione) nell'elenco degli architetti stilato in occasione della I Esposizione Italiana di Architettura (1890).

Con la concessione da parte del Municipio dell’area per la costruzione della Palestra (dai verbali della S.G.T. n. 265 del 24 Marzo 1851), la strada che al lato nord ne delimitava i confini venne denominata  "Contrada della Ginnastica".

Nel 1880 assunse il nome di via Magenta.

In questa sezione potrai trovare:

Curiosità

Una curiosità dalla Società centrale di Ginnastica di Firenze sul diverso trattamento riservato alle donne sulle tasse sociali di iscrizione.

Nel 1844 la prima sede della Società Ginnastica fu al Valentino a Villa Glicini (ora sede del Club di Scherma Torino) e dal 1852 anche nella "Contrada della...

Perché Palestra Magenta?

La Reale Società Ginnastica di Torino è conosciuta dai torinesi come la "Palestra Magenta".
Da uno studio effettuato,...