Il Futuro della Storia - Museo Virtuale

Storielle senza fine

Pairone Felice è un vero torinese e davanti agli ostacoli ed alle disavventure non si perde di coraggio malgrado i suoi 45 anni suonati. Nuc est Pairone! La stoffa del ginnasta è in lui e sentite questa.

Per la seconda prova dei campionati regionali piemontesi svoltasi a Novara il 28 settembre aveva appuntamento in una piazza di Torino per montare sul camion della Ditta Viberti che lo avrebbe portato a destino gratis et amore Dei. Ma causa un lieve ritardo il camion con gli altri ginnasti è già partito e resta a terra. Pairone non si perde di coraggio davanti alla mala sorte e corre a casa, sveglia il figlio 18enne e tutte e due inforcano la bicicletta ed emuli dei Coppi e Bartali odierni, si pappano 97 Km. che li separano da Novara giungendo sul campo delle gare alle ore 12.01 in tempo perché il padre indossi i calzoncini da ginnasta e vinca la gara Anziani.

Non ebbe occasione di eccellere sugli altri concorrenti perché era il solo inscritto in detta categoria ma l'avventura ciclo ginnastica può servire di sprone ai giovani dimostrando che la passione per il nostro sport preferito, se è vera passione, non conosce ostacoli ed in questo caso non conosce… distanze.

Tratto da: Il Ginnasta, anno LIII, n. 21, 15 novembre 1947.

Curiosità

Nel 1844 la prima sede della Società Ginnastica fu al Valentino a Villa Glicini (ora sede del Club di Scherma Torino) e dal 1852 anche nella "Contrada della...

Chiunque ha osservato l'altezza a cui sono portati adesso i tacchi degli stivaletti per le donne, deve essere rimasto molto meravigliato del come possano...

Il 15 marzo 1898 si costituì a Torino la "Federazione italiana del Football".

Le adesioni furono quattro: "Genoa", "Internazionale Torino", "F.C....